Ritardo da parte del compratore nel pagamento del prezzo dell'immobile, risarcimento del danno

Data: 03/01/2011

Cass. civ., sez. II, 26 gennaio 2010, n. 1562
Il ritardo da parte del compratore nel pagamento del prezzo dell'immobile, in conseguenza del ritardo nella consegna dello stesso da parte del venditore, non costituisce un vantaggio detraibile dal pregiudizio subito dal compratore in difetto della prova, da fornire da parte del venditore, che tale vantaggio sussista effettivamente, per avere, ad esempio, il compratore impiegato il danaro non versato in investimenti lucrosi.